Il progetto STUdiARE

STUdiARE (Sistema Telematico Unificato di Accesso alla REte scolastica) è un progetto presentato per il cofinanziamento sui fondi nazionali di e-government nel giugno 2002 da una pluralità di enti in risposta al primo avviso di attuazione del Piano d'Azione del 21 giugno 2000. Il progetto di e-government STUdiARE si è classificato al 17° posto a livello nazionale su 378 progetti presentati.

Il progetto ha come soggetto proponente la Provincia di Pesaro-Urbino e la partecipazione di molti altri enti marchigiani, una rete capillare e sinergica di istituzioni e amministrazioni locali, impegnate in un unico, grande progetto che ha due obiettivi principali:

  1. migliorare l'accesso e la gestione delle procedure amministrative e delle comunicazioni che contraddistinguono il rapporto tra cittadino ed istituti scolastici

  2. costruire un insieme di servizi che riesca ad accompagnare il cittadino nel suo percorso formativo, in età scolastica e adulta, finalizzato alla realizzazione di un sistema educativo permanente

L’amministrazione provinciale di Pesaro e Urbino ha proposto, al proprio territorio provinciale e al sistema delle autonomie locali della regione Marche, un progetto che tenti di affrontare in maniera sistematica e strutturata il problema del miglioramento dei canali di informazione, comunicazione ed accesso ai servizi che riguardano la gestione e la partecipazione da parte dei cittadini alle offerte formative da parte degli istituti.

Al progetto STUdiARE hanno aderito 67 Enti della Regione Marche suddivisi in:

  • Enti Sviluppatori: Regione Marche, Comuni di Pesaro e Ancona, Provincia di Pesaro e Urbino, Università degli Studi di Urbino
  • Enti riutilizzatori: Province di Ancona e Macerata, 21 comuni, 39 Istituti scolastici del territorio provinciale,


Gli utenti coinvolti - studenti, genitori, docenti, personale amministrativo – utilizzano procedure organizzative e servizi via web che consentono:

  • Invio e ricezione iscrizioni, comunicazioni e autorizzazioni varie scuola-famiglia
  • Gestione e controllo presenze degli alunni
  • Gestione e controllo presenze dei docenti
  • Registrazione e consultazione delle valutazioni per materia dell'alunno

La situazione attuale vede la presenza di diversi soggetti impegnati nel gestire il percorso della formazione (istituti di scuola dell'infanzia, istituti di scuola primaria, istituiti di scuola secondaria inferiore, istituti di scuola secondaria superiore, Università, soggetti provinciali e regionali che si occupano a vario titolo di formazione), ed emerge da parte di tutti i soggetti coinvolti nel progetto una comune esigenza di migliorare, in chiave di semplificazione ed efficienza, e potenziare, in chiave di canali di offerta, i propri servizi al cittadino.

 

Il modello di realizzazione del progetto STUdiARE

  • Semplificare le procedure amministrative del mondo della formazione (iscrizione, pagamento tasse, ecc.)
  • Snellire le procedure di accesso e partecipazione alle proposte formative
  • Migliorare la conoscenza e la programmazione delle proposte formative (informazione)
  • Costruire il dialogo tra strutture formative e cittadino (comunicazione)
  • Proporre un sistema che consenta di legare la programmazione delle offerte formative con le esigenze di apprendimento del cittadino
  • Offrire uno strumento che consenta al cittadino di accedere in maniera unitaria alla certificazione del proprio curriculum studiorium.

Il progetto STUdiARE risponde a pieno a queste esigenze riguardo a:

  1. Offrire servizi pubblici elettronici e integrati

  2. Colmare il divario digitale

  3. Promuovere la formazione continua

  4. Ridefinire il rapporto con i cittadini

L'offerta di servizi

  • Formazione
  • Orientamento
  • Istruzione
  • Diritto allo studio
  • Educazione permanente

L’elenco dei servizi prioritari che si intendono attivare con il progetto STUdiARE comprende:

  • Partecipazione a servizi scolastici (mense, trasporti…)
  • Comunicazione e partecipazione istituto-famiglia/cittadino
  • Iscrizione scolastiche e pagamento tasse
  • Consultazione informazioni sull’attività didattica
  • Finanziamenti per gli studi (assegni sociali, borse di studio, …)
  • e-learning per studenti in località remote (“Formazione a distanza”)
  • Servizi di gestione della conoscenza e lavoro cooperativo per gli operatori della formazione

Benefici per i cittadini

  • gestire in forma digitale on-line la procedura che vede impegnato il cittadino nella composizione delle richieste che vengono formulate agli istituti educativi (es. verifica del numero delle preiscrizioni e/o iscrizioni effettuate presso gli istituti educativi e, eventualmente, il numero dei posti disponibili, compilazione del modulo di iscrizione on-line, …)
  • autenticarsi in maniera sicura presso il servizio di iscrizione del portale della scuola e selezionare l’istituto cui inviare domanda di iscrizione
  • firmare digitalmente il modulo e inviarlo serza doversi recare allo sportello
  • ricevere la notifica dell’avvio della procedura e del suo esito presso la propria casella di posta elettronica istituzionale e/o certificata
  • procedere con la procedura di pagamento online e/o segnalare il numero della disposizione, in caso di pagamento effettuato allo sportello
  • partecipare attivamente al rapporto istituto-famiglia/cittadino
  • consultare informazioni sulla didattica
  • usufruire del servizio di formazione a distanza e-learning

Benefici per le amministrazioni partecipanti al progetto STUdiARE

  • gestire in forma digitale online la procedura che vede impegnato il cittadino nella richiesta e composizione delle certificazioni che accompagnano le richieste formulate agli istituti educativi. Il servizio viene erogato impegnando il back-office unico delle amministrazioni pubbliche coinvolte dalla procedura, senza alcuna richiesta di intervento da parte del cittadino
  • eliminare, per quanto possibile, l’utilizzo della carta quale supporto alle attestazioni e comunicazioni tra cittadino e istituto educativo, garantendo autenticità, integrità, riservatezza e conservazione della documentazione informatica
  • consentire l’iscrizione e il pagamento in via telematica
  • invio di informazioni da parte dell’istituto educativo al cittadino in via telematica, promuovendo strumenti e forme di consultazione e partecipazione alla gestione dell’attività formativa
  • realizzare un servizio di formazione a distanza che consenta di ampliare l’accesso alle attività formative da parte dei cittadini
  • alta qualità dei servizi on-line e disponibilitè di soluzioni innovative per ogni Ente
  • diffusione di una nuova cultura tecnica e organizzativa all'interno delle amministrazioni
  • eliminazione di ridondanze e di duplicazioni di procedimenti grazie alla razionalizzazione dei processi